Esiste veramente un trucco adatto ad ogni sposa?

Esiste veramente un trucco adatto ad ogni sposa?

Preparare un matrimonio perfetto non è un compito da poco. Bisogna organizzare tutto con la massima cura, avere l’accortezza di mettere d’accordo più persone tra di loro, cercare le giuste location, il vestito, i regali, il viaggio di nozze… e un makeupartist che segua la sposa e la faccia sentire bella come non mai.

La domanda a questo punto sorge spontanea.

Come si fa il trucco da  sposa?

Anzitutto è utile specificare una cosa.
Grazie ad alcune piattaforme come youtube o instagram, il makeup è diventato virale e alla portata di tutti. Esistono infatti numerosi tutorial in rete in grado di spiegare passo passo come potersi truccare da sole per il proprio giorno speciale. Facendo una rapida ricerca sul web si nota già da subito la grande quantità di risultati collegati al makeup per ogni sposa.
Uno dei quesiti fondamentali è appunto quale sia il trucco più adatto da sfoggiare il giorno del matrimonio.
Meglio un classico beauty molto delicato o un look più strong? Le labbra devono essere necessariamente lasciate con colori nude o si possono osare anche labbra rosse? Le ciglia finte sono consigliate o è meglio utilizzare solo il mascara?

La risposta a tutte queste domande è, lo so, disarmante:
Potete fare come volete!

Perché affidarsi ad un truccatore professionista?

Come dicevo pocanzi, l’impatto del web sul mondo del makeup è stato a dir poco disarmante. Ho ormai abbastanza esperienza in questo mondo da poter dire che alcune addicted conosco prodotti di punta di diverse collezioni molto meglio di quanto li conosca io.
Però:

spesso e volentieri si tende a non considerare un fattore molto importante e cioè che questo per non truccatori non è un hobby ma una professione a tutti gli effetti. Se è vero da una parte che non saprei nominare a memoria tutti i rossetti rossi della MAC, è vero anche che so destreggiarmi tra diversi prodotti in modo da ottenere un risultato quanto più ottimale in base ai diversi tipi di viso e pelli che sto trattando.

Il selfmakeup è ottimo per tutti i giorni, ma per le grandi occasioni è decisamente consigliabile affidarsi ad un professionista che sappia interpretare nel modo corretto tutte le vostre richieste e soprattutto sia in grado di consigliarvi quale sia la tipologia di trucco in grado di valorizzarvi al meglio.

Che tipo di trucco indossare il giorno del matrimonio

Un mio carissimo collega ama spesso ripetere una frase con il quale non posso che concordare a pieno: “Non esiste il trucco sposa, esiste solo il trucco per la sposa”

In effetti parlare di trucco sposa racchiudendolo in una sola categoria è pressoché sbagliato, poiché ci sono tantissimi fattori da considerare.
Come per la scelta dell’abito, anche il makeup deve essere studiato in base a tantissimi fattori che incidono sulla qualità del tutto, ecco perché è necessario fare almeno due prove prima del grande giorno.

Come si trucca una sposa

La prima prova è quella con il quale si comincia a conoscere la cliente. Si chiacchiera un po’ chiedendo quale siano le sue abitudini in fatto di makeup e si cerca di capire l’atteggiamento di chi si ha davanti.
Alcune domande utili posso essere le seguenti:

  1. Ti trucchi sempre o solo saltuariamente?
  2. Qual è il prodotto a cui non rinunceresti mai?
  3. C’è un colore che prediligi su tutti?
  4. Avevi già in mente qualcosa a cui ispirarti?
  5. Il matrimonio ha un tema?
  6. Si svolgerà di giorno o di sera?
  7. Dove vi sposerete e dove andrete a fare le foto?
  8. Come saranno abito e acconciatura?

Tutto questo serve non solo per capire la tipologia del makeup che si andrà a fare, ma anche e soprattutto per “leggere tra le righe”. Se una sposa non è solita truccarsi o adoperare solo il mascara, di certo un labbro rosso potrebbe non essere adatto, così come per una sposa che ama il makeup e che non esce mai senza il fondotinta siate pur certi che una base leggera e quasi trasparente non la soddisferà a pieno.

Per far comprendere alla vostra sposa di cosa state parlando è utile mostrare delle reference, poco importa che siano vostri lavori o foto prese da internet, l’importante è che cerchiate di farle capire ancor prima di truccarla verso quale tipo di makeup siete orientati.

La prima prova, che è spesso di conoscenza, serve soprattutto per instaurare un buon rapporto di fiducia. Mentre la truccate spiegate passo passo cosa state facendo e quale prodotti state applicando, dite perché avete scelto quella tonalità anziché un’altra e soprattutto ascoltate quello che lei ha da dire.
Una volta finito il makeup, mi raccomando, fotografate il vostro lavoro soprattutto per far vedere alla sposa la qualità in foto. Ricordatevi che si tratta di un trucco fotografico e proprio per questo deve essere più saturo. Non lasciate che la vostra sposa si spaventi se si vede troppo truccata e spiegatele il perché di quella scelta.

La seconda prova serve per aggiustare il tiro.
Dopo il vostro ultimo incontro avete deciso che quello è il trucco che la vostra sposa indosserà il giorno del matrimonio ma vorrebbe provare a vedersi con un ombretto leggermente più luminoso e un rossetto più scuro.
Bene. Armatevi di tutto ciò che vi occorre e giustificate ogni vostra scelta. Provate e riprovate. Modificate. Aggiungete o togliete.
Vedrete che alla fine il risultato sarà eccellente e la sposa sarà convinta di quello che vuole.

Il giorno del matrimonio presentavi puntuali, puliti, vestiti di nero e siate sempre educati. La vostra sposa sarà agitata ma voi sarete lì per coccolarla e rendere quel giorno magico. Cercate di rimanere soli, questo aiuterà sicuramente a calmarla, e cercate di farla rilassare il più possibile, vedrete che ve ne sarà grata!

Prendetevi il vostro tempo per truccarla ma non allungatevi troppo, durante un matrimonio ci sono degli orari prestabiliti da rispettare tassativamente. Cercate di completare il tutto prima dell’arrivo dei fotografi che comunque insisteranno in tutti i modi per fotografarla anche mentre la truccate. Potete benissimo far finta, quelle sono foto di rito che nell’album dei ricordi non possono mancare!

Per finire qualche consiglio a cui non rinunciare:

  1. Ricordatevi che il makeup deve essere completamente waterproof, soprattutto quello occhi! Le spose si emozionano sempre e qualche lacrimuccia scapperà durante la cerimonia, potete starne certi.
  2. Visto che non potrete seguire la vostra cliente durante la cerimonia è utile (ed è anche un bel gesto) regalare alla sposa il rossetto nuovo con cui l’avrete truccata e un piccola jar con della cipria in polvere libera con annesso piumino, in modo da poter correggere da sole il makeup prima del servizio fotografico.
  3. Il vostro è un servizio che porta via tempo e prodotto, il prezzo perciò sta a voi deciderlo. È utile fare dei pacchetti matrimonio con il quale presentarvi al primo incontro, ad esempio makeup sposa + un parente oppure makeup sposa + prodotti con il quale avete deciso di truccarla.

Questo è tutto, e ricordatevi sempre che un buon truccatore si può considerare tale non in base alla bravura nello sfumare gli ombretti quanto più in base a quanto riesce a soddisfare il proprio cliente!

No Comments

Post a Reply