Da Mamma Roma , 4 Maggio 1962

Da Mamma Roma , 4 Maggio 1962

bg_index1

Contro gli spigoli color polmone delle case iterate di Cecafumo – palazzoni uno uguale all’altro disposti con asimmetria contro il cielo degli Acquedotti – piove con subdola abbondanza. (C’è un pò troppo desiderio di andare d’accordo, nella discussione tra me e Anna). Sotto le finestre dell’appartamento operaio, la strada del mercato luccica sinistramente, con I suoi banchi in disfacimento, migliaia di zampe di cavalletti rovesciati e fradici. (La poetica di Anna nel suo lato peggiore è romantica e naturalistica, la mia, nel suo lato peggiore, squisita e manieristica. Io cerco la plasticità, soprattutto la plasticità dell’immagine, sulla strada mai dimenticata di Masaccio: il suo fiero chiaroscuro, il suo bianco e nero – o sulla strada, se volete, degli arcaici, in uno strano connubio di sottigliezza e grossezza.

annamagnani-setmammaroma-cavicchioli

Non posso essere impressionistico. Amo lo sfondo, non il paesaggio. Non si può concepire una pala d’altare con figure in movimento. Detesto il fatto che le figure si muovano. Perciò nessuna mia inquadratura può cominciare col “campo “, ossia col paesaggio vuoto. Ci sarà sempre, anche se piccolissimo, il personaggio. Piccolissimo per un istante, perchè grido subito al fedele Delli Colli di mettere il settantacinque: e allora giungo sulla figura: una faccia in dettaglio. E, dietro, lo sfondo, non il paesaggio. I cafarnai, gli orti di Getsemani, i deserti, i cieloni annuvolati. Anna è romantica: vede la figura nel paesaggio, la figura in movimento, immersa tra le cose come in un abbozzo impressionistico, magari della potenza di un Renoir: ombre e luci in movimento, sulla figura e sul paesaggio, la silhouette che danza contro gli sfondi in scorcio – mai frontali – dei lungofiumi, dei mari increspati, dei boschetti da dejeuner sur l’herbe, dei vicoli pascarelliani.)

still_pasolini

Piove che Dio la manda. In fondo fare il cinema, è una questione di sole.

Pier Paolo Pasolini (5 marzo 1922-2 novembre 1975)

No Comments

Post a Reply